Guida alla flora urbana
di Cividale del Friuli (UD)

Pier Luigi Nimis, Francesco Boscutti, Fabrizio Martini, Andrea Moro, Gualtiero Simonetti, Marta Watschinger, Stefano Martellos
-
Foto di Andrea Moro

Questa guida interattiva alla flora urbana di Cividale del Friuli (UD) si aggiunge a quelle delle città di Trieste, Udine e Pordenone, create dal Progetto Dryades dell’Università di Trieste allo scopo di fornire ai cittadini e alle scuole uno strumento relativamente facile per avvicinarsi alla biodiversità vegetale dei principali centri urbani del Friuli Venezia Giulia. La lista floristica comprende 613 taxa infragenerici, di cui 507 derivano dal censimento della flora spontanea di Boscutti & al. (2010). Allo scopo di rendere più completa la guida, soprattutto per le scuole, sono state aggiunte ulteriori 106 specie di piante legnose non spontanee, coltivate nei parchi e nei giardini di Cividale, censite da P.L. Nimis nel settembre 2015, che fanno parte integrante della foresta urbana della cittadina friulana.
Il censimento floristico di Boscutti & al. (2010) fu effettuato nel 2003 e 2004 su un’area di 2,3 kmq, suddivisa nelle seguenti unità Geografiche Operazionali: 1) Centro storico, che include l’area delimitata dalle mura venete del XIV secolo (un ambiente particolarmente ricco di specie interessanti) più i borghi Brossana, S. Domenico e S. Pietro; 2) Periferia, comprendente insediamenti esterni alle mura e alcune frazioni integralmente inglobate nel tessuto urbano, con limite meridionale a valle della frazione di Rualis; 3) Parco Urbano del Natisone: forra, nel tratto tra l’Ospedale e il Ponte Nuovo; 4) Parco urbano del Natisone: alluvioni, nello stesso tratto. Per ulteriori informazioni sull’area di studio si rimanda al lavoro di Boscutti et al. (2010).
La suddivisione in famiglie segue il sistema APG III (APG 2009), la nomenclatura è stata aggiornata ad una versione provvisoria della checklist della flora italiana fornitaci dal Dr. Fabio Conti (Università di Camerino) nell’estate 2012.
La chiave dicotomica è incorporata nel portale alla flora urbana di Cividale - consultabile all’indirizzo http:// dryades.units.it/cividale/ - che permette un’ancora più facile identificazione tramite un’interfaccia di interrogazione a scelta multipla (Nimis & Martellos 2015). La chiave è anche scaricabile su telefonini con i sistemi iOS e Android, tramite l’applicazione gratuita KeyToNature.
Il progetto SiiT (Strumenti interattivi per l’identificazione della biodiversità: un progetto educativo in un’area transfrontaliera), nel cui ambito è stata creata questa guida, è stato finanziato nell’ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali.

Bibliografia

APG (2009) An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III. - Bot. J. Linn. Soc. 161(2): 105-121.
Boscutti F., Martini F., Simonetti G., Watschinger M (2010). Flora vascolare spontanea di Cividale del Friuli (NE Italia). - Gortania 31 (2009): 37-52.
Nimis P.L., Martellos S. (2015). From Local Checklists to Online Identification Portals: A Case Study on Vascular Plants. - PLoS ONE 10(3): e0120970. doi:10.1371/journal.pone.0120970



Avete trovato errori o problemi? Mandateci i vostri commenti.
Feedback