Guida interattiva alla flora
delle saline di Cervia (RA)

Pier Luigi Nimis, Giorgio Lazzari, Nicola Merloni, Daniele Saiani, Sergio Montanari, Andrea Moro, Stefano Martellos
-
Foto di Andrea Moro

Le saline di Cervia sono state istituite in Riserva Naturale di popolamento animale con DM 31.1.1979 dal Corpo Forestale dello Stato su una superficie di 789 ha. Più recentemente sono state inserite nella Rete Natura 2000 come SIC/ZPS IT 4070007, su un’area di 1095 ha e attualmente fanno parte della Stazione sud del Parco regionale del Delta del Po, Emilia Romagna. La peculiarità vegetazionale del sito è costituita dalla coesistenza di ambienti di tipo ‘lagunare’, comprendenti bacini aperti e argini su suoli da salmastri a fortemente salati, con estese sommità arginali e poche altre aree mantenute a prato, con ricca flora spontanea anche non alofila: per questo vi sono riconosciuti quattro habitat di interesse comunitario, di cui due prioritari. Inoltre il sito delle Saline riveste una notevole importanza per la sosta, l’alimentazione e lo svernamento di una ricchissima avifauna acquatica, per cui è stato riconosciuto come Zona Umida di importanza internazionale ai sensi della Convenzione di Ramsar, su 830 ha (1979). Negli ultimi anni esse sono meta di un crescente turismo naturalistico, attirato in particolare dalla spettacolare presenza (la cosiddetta”nuvola rosa”) dei fenicotteri, che nidificano nelle saline di Comacchio, ma frequentano abitualmente le lagune ravennati e le saline di Cervia.
Questa è una guida interattiva alla flora delle Saline di Cervia, basata sulle liste floristiche di Lazzari & Plazzi (1980) e Lazzari et al. (2009, 2012), più alcune segnalazioni recenti da parte del Dr. Sergio Montanari, che gli autori ringraziano sentitamente.
La guida è stata realizzata nell’ambito del Progetto SiiT (Strumenti interattivi per l’identificazione della biodiversità: un progetto educativo in un’area transfrontaliera), coordinato dal Dipartimento di Scienze della Vita dell’Università di Trieste. SiiT è finanziato nell’ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali.

Bibliografia

Lazzari G., Merloni N., Saiani D., 2009 - FLORA Riserve Naturali dello Stato nell’area costiera di Ravenna. Quaderno IBIS n. 3, AdV L’Arca, Ravenna, pp. 1-48.
Lazzari G., Merloni N., Saiani D., 2012 - FLORA Siti Natura 2000 della fascia costiera ravennate. Quaderno IBIS n. 6, AdV L’Arca, Ravenna, pp. 1- 80.
Lazzari G., Plazzi G.C., 1980 - Un patrimonio naturale ed ambientale da valorizzare. In : Le Saline di Cervia.Storia di una civiltà salinara. A cura Azienda Promozione Turistica Cervia, Bologna, :78-84.



Avete trovato errori o problemi? Mandateci i vostri commenti.
Feedback