Guida alle macroalghe
dell'Alto Adriatico

Marion Adelheid Wolf & Isabella Moro (Dipartimento di Biologia, Università di Padova)
-
Foto di Bárbara I., Coppejans E., Cormaci M., Curiel D., Falace A., Frijsinger A., Guiry M., Henry E., La Rocca B., Oliveira E., Poloniato D., Rindi F., Sfriso A., Stegenga H., Tsiamis K., Vestjens M., Wolf M.A.

Questa è una chiave interattiva per l’identificazione della maggior parte delle specie di macroalghe presenti nell’Alto Adriatico. Include rappresentanti dei tre phyla algali: Chlorophyta, Rhodophyta, Ochrophyta, per un totale di 280 specie. La guida è stata creata per le lezioni pratiche degli studenti universitari della Laurea Magistrale in Biologia Marina (Università di Padova) ma può essere utilizzata anche da un pubblico più ampio. Infatti durante l’utilizzo della chiave si può scegliere tra due percorsi di identificazione: uno per esperti, in cui può essere necessaria l’osservazione di caratteri microscopici come le strutture riproduttive, e uno per non esperti basato su caratteri macroscopici, quali la forma del tallo o il colore. Questa sottochiave più semplice ci permette di individuare il genere o il gruppo a cui appartiene l’alga che stiamo esaminando. Inoltre, allegato alla chiave, è disponibile un glossario che include immagini e descrizioni di tutti i caratteri e le definizioni dei termini scientifici usati nella guida per l’identificazione delle varie specie o generi.
La guida è stata predisposta nell'ambito del Progetto SiiT (Strumenti interattivi per l’identificazione della biodiversità: un progetto educativo in un’area transfrontaliera), finanziato nell’ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali.



Avete trovato errori o problemi? Mandateci i vostri commenti.
Feedback