Altre lingue
Cento piante da scoprire
al giardino alpino Juliana (Val Trenta, Slovenia)

Pier Luigi Nimis, Nada Praprotnik, Irena Kodele Krašna
-
Foto di Andrea Moro

Juliana è il più antico giardino botanico in un ambiente naturale sul territorio sloveno, fondato nel 1926 dal Triestino Albert Bois de Chesne ed oggi gestito dal Museo Sloveno di Storia Naturale di Lubiana. A Juliana si possono trovare circa 600 specie di piante, gli esempi più caratteristici e più belli della flora delle Alpi Slovene, delle colline e del Carso, alcune delle quali endemiche.
La maggior parte delle piante che crescono nel giardino sono state raccolte in natura e piantate nel giardino. Alcune di esse prosperano bene, altre crescono solo per pochi anni, per cui ogni anno è necessario introdurre nuovi esemplari. Ci si aspetta quindi da parte dei visitatori di non uscire dai percorsi segnati e di non strappare e distruggere le piante.
Questa guida interattiva include solo 100 piante tra le più caratteristiche, che crescono bene e fioriscono ogni anno a Juliana. La guida è stata creata per permettere ai visitatori di conoscere le piante del giardino alpino ed il loro adattamento alla vita in montagna attraverso esperienze didattiche centrate sull’identificazione delle piante con strumenti avanzati, che verranno organizzate dal giardino Juliana a partire dal 2012.
Questa guida è stata creata nell'ambito del Progetto SiiT (Strumenti interattivi per l’identificazione della biodiversità: un progetto educativo in un’area transfrontaliera), finanziato nell’ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali.



Avete trovato errori o problemi? Mandateci i vostri commenti.
Feedback