Guida alle piante della Palude di Torre Flavia
- Cerveteri e Ladispoli (RM)
Sistema museale naturalistico Regione Lazio RE.SI.NA. Provincia di Roma - Servizio Informativo Geografico

Pier Luigi Nimis, Stefano Martellos
Anna Guidi, Corrado Battisti, Gianluca Forti
Foto di Andrea Moro

Il Sistema Museale Regionale Naturalistico (RE.SI.NA.) estende la sua attività alla promozione e divulgazione di conoscenze anche in supporto alle aree di pregio naturalistico prossime ai centri tradizionalmente visitati per il loro valore artistico e archeologico, e ancora non dotate di un museo naturalistico.

Questo il caso del Monumento Naturale “Palude di Torre Flavia” una zona umida salmastra posta sul litorale a Nord di Roma al confine fra Cerveteri e Ladispoli, classificata come Zona di Protezione Speciale della Comunità europea per la tutela della fauna ornitica, gestita dalla Provincia di Roma. .

Con questa guida gli autori vogliono offrire uno strumento per il riconoscimento delle principali specie della flora che possiamo osservare lungo i percorsi di visita del Monumento Naturale, con particolare riguardo alle specie tipiche degli ambienti costieri umidi, normalmente poco conosciute, dato che gli ambienti umidi litoranei nel nord del Lazio sono stati drammaticamente ridotti a pochi lembi residui dall’urbanizzazione e dalle attività umane in genere. Questi rari ambienti sono anche considerati “habitat di importanza comunitaria” dalle direttive della Comunità Europea: praterie perenni su terreni salsi con giunchi e graminacee, vegetazione di cespuglieti su fanghi salmastri con salicornie, diverse forme della vegetazione delle spiagge e delle dune, e altre.

Questa guida è stata realizzata in collaborazione con il Progetto Europeo CSMON-LIFE (LIFE13 ENV/IT/842). Trattandandosi di una guida centrata sul fiore, per determinare al meglio alcune piante può essere preferibile osservarle fiorite.

Sono state prese in esame soprattutto le piante che è più facile incontrare lungo i percorsi di visita nei periodi di maggiore afflusso, soprattutto da parte delle scuole, senza la pretesa di essere esaustivi. Offriamo la guida a tutti i visitatori di Cerveteri e Ladispoli e alle scolaresche (elementari e medie) per scoprire elementi affascinanti e preziosi del nostro territorio.

Riferimento bibliografico

A. GUIDI (2006) – Introduzione alla flora e alle comunità vegetali. In: BATTISTI C. (Ed.), Biodiversità, gestione, conservazione di un’area umida del Litorale Tirrenico: la Palude di Torre Flavia: pp. 169-188. Provincia di Roma, Cangemi, Roma.
G. BUCCOMINO & M.L. LEPORATTI (2009) - Contributo alla conoscenza della flora vascolare del Monumento naturale Palude di Torre Flavia (Lazio). – Inf. Bot. Ital. 41, 2: 325-341.


Versione per palmare stand-alone / Stand-alone PocketPC version

Sviluppata per palmari con sistema operativo Windows.
Scaricare il file compresso, decomprimerlo in una nuova cartella ed iniziare aprendo il file "home.html".

DOWNLOAD Tested on Microsoft Windows OS
Download, decompress in a new folder and start by opening the "home.html" file


Avete trovato errori o problemi? Mandateci i vostri commenti.
Feedback