Guida interattiva alla flora
del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna

A cura del Servizio Promozione, Conservazione, Ricerca e Divulgazione della Natura del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

P.L. Nimis, S. Martellos
N. Agostini, V. Gonnelli, M. Sirotti, D. Viciani
Foto di A. Moro

Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, istituito nel 1993, si estende su un vasto territorio a cavallo di Romagna e Toscana. Il cuore del Parco è rappresentato dalle Foreste Demaniali Casentinesi, un complesso forestale antico la cui oculata gestione ha consentito la conservazione di lembi estesi di foresta di notevole interesse naturalistico, tra cui la riserva naturale integrale di Sasso Fratino, la prima istituita in Italia nel 1959, e quella della Pietra oltre ad altre riserve naturali biogenetiche. Il Parco ospita quindi una ricca biodiversità vegetale, con più di 1300 taxa infraspecicifici di piante vascolari, molte delle quali di grande interesse, essendo il Parco inserito all'interno dell'Appennino settentrionale, importante zona di transizione climatica e biogeografica.
Questa guida, creata in collaborazione con il progetto Dryades dell’Università di Trieste, è stata creata per permettere ai visitatori del Parco di scoprire autonomamente la sua ricca diversità vegetale. Una prima versione della guida è stata sostituita nel luglio 2011 con la presente versione, che contiene note più approfondite a tutte le specie e che è disponibile anche per iPhone ed iPad. La guida si basa sulla checklist della flora del Parco di Viciani e al. (2010), escludendo quasi tutte le specie coltivate e quelle la cui presenza nel Parco è dubbia. La guida principale è corredata da guide più semplici, limitate alle specie più comuni di alcuni ambienti, da utilizzare nelle esercitazioni didattiche. La nomenclatura segue la checklist di Conti e al. (2005, 2007). La suddivisione in Famiglie segue il sistema dell’Angiosperm Phylogeny Group III (2009).

Bibliografia

Angiosperm Phylogeny Group (2009). An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III. Botanical Journal of the Linnean Society 161(2): 105-121.
Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (2005). An annotated checklist of the Italian vascular flora. Palombi Editori, Roma.
Conti F., Alessandrini A., Bacchetta G., Banfi E., Barberis G., Bartolucci F., Bernardo L., Bonacquisti S., Bouvet D., Bovio M., Brusa G., Del Guacchio E., Foggi B., Frattini S., Galasso G., Gallo L., Gangale C., Gottschlich G., Grünanger P., Gubellini L., Iiriti G., Lucari ni D., Marchetti D., Moraldo B., Peruzzi L., Poldini L., Prosser F., Raffaelli M., Santangelo A., Scassellati E., Scortegagna S., Selvi F., Soldano A., Tinti D., Ubaldi D., Uzunov D., Vidali M. (2007). Integrazioni alla checklist della flora vascolare italiana. Natura Vicentina 10 (2006): 5-74, Vicenza.
Viciani D., Gonnelli V., Sirotti M., Agostini, N. (2010). An annotated check-list of the vascular flora of the "Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna" (Northern Apennines, Central Italy). Webbia 65, 1: 3-132.


Versione per palmare stand-alone / Stand-alone PocketPC version

Sviluppata per palmari con sistema operativo Windows.
Scaricare il file compresso, decomprimerlo in una nuova cartella ed iniziare aprendo il file "home.html".

DOWNLOAD Tested on Microsoft Windows OS
Download, decompress in a new folder and start by opening the "home.html" file


Avete trovato errori o problemi? Mandateci i vostri commenti.
Feedback